Orchestrina delle Ore
Voci: Simone Severgnini, Tommaso Severgnini
Chitarre: Francesco Badi, Stefano Acuto
Basso: Francesco Anghileri
Percussioni: Stefano Casartelli, Dimitri Pugliese
Tastiere e fisarmonica: Nicolò Moschera

Un progetto musicale ideato da Simone Severgnini e Tommaso Severgnini basato sul recupero e la reinterpretazione dei brani della musica d’autore italiana.

Un viaggio ogni volta diverso tra musica e poesia che porta lo spettatore tra le atmosfere della Genova di Fabrizio de Andrè e Gino Paoli, alla Milano di Gaber e Jannacci, alla Bologna di Dalla e Guccini, passando attraverso Battisti, Van de Sfrooss e molti altri… una serata di musica Italiana e poesia che non mancherà di divertire e dare importanti spunti su quanto sia contata e quanto continuerà a contare la musica nella nostra cultura, tradizione e memoria.

Una incursione cantautorale davvero sorprendende con 7 musicisti unici!

Musica d'Autore

Italiana


Il complesso musicale L’Orchestrina delle Ore nasce con l’esigenza di far sfociare il teatro in un linguaggio più vicino al contemporaneo, come la musica leggera; permettendo all’ironia, allo scherzo, alla poesia di emergere in contesti anche non convenzionali, attraverso la nostra libera reinterpretazione del Teatro Canzone.

Con un occhio di riguardo al passato, andando a riscoprire i versi della musica d’autore italiana e reinterpretandoli alla nostra maniera, cerchiamo di porci in maniera innovativa sia nel panorama teatrale, non essendo uno spettacolo, sia in quello musicale, non siamo una band.

7 musicisti professionisti che si divertono a sovvertire l’ordine delle idee. A ridisegnare i gusti musicali del pubblico provando a riscoprire i nostri primi amori, le nostre radici emotive comuni. Da Dalla a Jannacci, da Gaber a Modugno, passando per Tenco, Freak Antoni, Buscaglione, Zero, Battiato… fino ad arrivare alla nuova generazione di cantautori (Bersani, Franki Hi, Elio, Caparezza).

Orchestrina delle Ore, Teatro Canzone