ARTIGIANO

Dal 2017 Il Giardino delle Ore cura ArtiGiano, festival di arti performative pensato per coinvolgere il maggior numero possibile di pubblico del territorio, portando il teatro a invadere quegli spazi, aperti e non convenzionali, che durante l’anno sono gestiti in maniera diversa.

Rassegna estiva della durata di un mese, a cavallo tra giugno e luglio di ogni anno, ArtiGiano porta il teatro fuori dalla sala teatrale e dentro parchi, ville storiche e luoghi di alto interesse culturale.

I luoghi di ArtiGiano

Teatro Licinium, Erba

Costruito nel 1928, il Teatro Licinium di Erba è tra i più grandi teatri all’aperto del Nord Italia. Negli anni ha accolto rappresentazioni teatrali e musicali, dalla Passione di Cristo, fino al teatro Shakespeariano nei primi anni 2000. Il teatro si compone di un palco con platea interamente all’aperto, situato su un’altura che domina sulla città di Erba.

Parco Majnoni, Erba

Parco di Villa Majnoni, sede del Comune Città di Erba, costruito secondo lo stile paesaggistico nella seconda metà dell’800 e oggi molto frequentato da tutti gli erbesi. Gli spazi ampi e verdi del parco si prestano ad accogliere spettacoli itineranti suggestivi.

Villa Guaita, Ponte Lambro

Residenza storica risalente al 1800 e strettamente legata alla storia del cotonificio di Ponte Lambro, stabilimento industriale che tra il 1800 e la prima metà del 1900 ha segnato lo sviluppo economico del paese. Il parco della villa, aperto al pubblico, è un’oasi di verde e alberi centenari.

Villa Meda, Canzo

Costruita a cavallo tra il 1700 e il 1800 sopra un insediamento preesistente, Villa Meda è stata residenza signorile della famiglia milanese che le ha dato il nome. Oggi parte della villa ospita la biblioteca comunale, mentre i saloni possono essere utilizzati come spazi espositivi, garantendone la fruizione alla collettività.

Edizioni di ArtiGiano