ARTIGIANO 2020

Sfoglia la galleria foto >>>

Organizzare questa edizione di ArtiGiano è stato complicato. Il poco tempo a disposizione e la necessità di adeguarsi alle novità portate da questo stato di emergenza non rendono facile la programmazione di un intero calendario di eventi dal vivo. Ma proprio per questi motivi l’edizione 2020 di ArtiGiano diventa ancora più significativa. Perché il teatro è prima di tutto incontro e comunità. Rischio, ricerca, scoperta. Rito collettivo che racconta noi stessi, il nostro territorio, la nostra storia e la nostra cultura. In un’estate di paure e distanze, ecco che proprio quel rito collettivo, quell’incontro tra me e te assume il proprio ruolo centrale e di scienza della vita. Di arte dell’incontro. Che senso hanno i luoghi che abitiamo? Che senso ha raccontarsi? Se non quello di scoprirsi attraverso l’altro da me? ArtiGiano 2020 vuole essere allora prima di tutto la festa della vita che torna a mostrarsi; senza l’esigenza di diventare rappresentativa, ma consapevole che il suo fluire è tutto ciò di cui l’arte ha bisogno per nutrire l’uomo. Buona estate del teatro.

Simone Severgnini, Direzione Artistica Il Giardino delle Ore

Teatro Licinium, Erba

Bosco in centro città

Via Crotto Rosa, 5
22036 Erba (CO)

Leonardo, diverso da chi?
27-28 giugno
ore 20.00

di e con Simone Severgnini
scene Filippo Antonio Prina
produzione Il Giardino delle Ore

Uno spettacolo che si concentra su diversità e bullismo nell’era dei social: che racconta la difficoltà di inserirsi, di sentirsi accettato in un momento difficile come l’adolescenza.

Nelson
04-05 luglio
ore 20.00

regia Pino Di Bello
con Marco Continanza
produzione Anfiteatro

Nelson Mandela: dalla sua infanzia agli anni della scuola e la presa di coscienza fino alla condanna al carcere a vita, la sua liberazione e l’elezione a Presidente della Nazione.

Parco Majnoni, Erba

Spettacolo itinerante immersivo

Parco Majnoni
Via Garibaldi
22036 Erba (CO)

Un Altro Giardino
10-11-12 luglio
ore 18.00 – 19.00 – 20.00

dall’opera di A. Chekhov “Il giardino dei ciliegi” 
regia Simone Severgnini 
con gli Allievi del Laboratorio Permanente GDO

Un percorso nella tenuta di famiglia, vera protagonista del Giardino dei Ciliegi di Cechov. Un Altro Giardino è metafora del distacco, così difficile e così salvifico, da un luogo che amiamo. È coraggio di tornare, di accettare la scoperta della novità, di incontrare le anime bianche che abitano intorno a noi.

Villa Meda, Canzo

Rassegna teatro e sport

Villa Meda
Via Meda
22035 Canzo (CO)

In Capo al Mondo
18 luglio
ore 21.00

di e con Luca Radaelli
alla chitarra Maurizio Aliffi
produzione Teatro Invito

Il passaggio dall’esplorazione in verticale a quella in orizzontale, nel vasto mondo. La celebrità, l’amore, la morte.

9 e mezzo
19 luglio
ore 21.00

di Simone Severgnini
con Paolo Grassi e Matteo Castagna
produzione Il Giardino delle Ore

Quante volte un errore ci segna la vita? Il calcio si fa metafora della vita, della corsa verso la vittoria e della possibilità di perdere all’ultimo secondo.

Villa Guaita, Ponte Lambro

Oasi verde signorile

Villa Guaita
Piazza Puecher
22037 Ponte Lambro (CO)

Instabili Equilibri
9-16-23 luglio
ore 21.00

con gli Allievi del III Anno Corso Attori

Tre studi drammaturgici sulla nostra natura di equilibristi tra sogno e realtà; un’occasione per ridere e riflettere su noi stessi e su quanto la storia dell’altro risuoni nella mia.

Bridge of Music
25-26 luglio
ore 20.00

sabato Moriaformaspire 
domenica L’Orchestrina delle Ore

Ritorna l’appuntamento estivo con i grandi cantautori della musica italiana e con la musica d’autore del territorio.

Diretta streaming

Nuove frontiere

Tre soldi in tre streaming
3-17-24 luglio
ore 21.30

con gli Allievi del II Anno Corso Attori
condotti da S. Severgnini

Quando Brecht incontra il contemporaneo: come può opera treatrale adattarsi allo sguardo di internet e sguardo di internet, dove personaggi, storie e pubblico si incontrano virtualmente. Una Web Serie in 3 puntate sull’Opera da Tre Soldi.