Al momento stai visualizzando Quasi 3.000 spettatori per l’estate del teatro firmata Il Giardino delle Ore

Quasi 3.000 spettatori per l’estate del teatro firmata Il Giardino delle Ore

La stagione estiva 2022 si chiude dopo 23 date e più di 100 artisti coinvolti per la sua realizzazione

ERBA – Un successo senza precedenti quello di ArtiGiano 2022, che lo scorso week-end ha chiuso con le sue ultime date la stagione estiva del Giardino delle Ore. Quasi 3.000 spettatori hanno affollato le 23 serate di spettacolo dal vivo offerte dal Giardino delle Ore in 5 comuni del territorio; più di 100 gli artisti coinvolti provenienti dal territorio e da tutto il mondo.

La sesta edizione di ArtiGiano è stata la protagonista indiscussa della stagione estiva 2022 firmata Il Giardino delle Ore, ma non l’unico interprete: accanto agli appuntamenti del festival sono andati in scena gli spettacoli del FuoriFestival e la grande serata di apertura della rassegna Sotto le Stelle del Licinium organizzata assieme al Comune di Erba Assessorato alla Cultura. A questi eventi si aggiungono i saggi finali degli allievi della sezione giovani e del primo anno adulti dei corsi di teatro del Giardino delle Ore; ma anche le date di spettacolo nei comuni di Monguzzo e Albavilla e presso Villa Amalia a Erba per un evento del FAI Giovani Como.

Per realizzare le 23 serate in programma hanno lavorato decine tra professionisti del mondo dello spettacolo, allievi attori e volontari: dal team organizzativo al personale tecnico, fino ai cast dei singoli spettacoli (a partire dalla gigantesca squadra che ha portato in scena Pene d’Amor Perdute). L’estate del teatro 2022 ha coinvolto per la sua realizzazione più di 150 persone, provenienti non solo dall’erbese e dal comasco, ma anche dal resto d’Italia e dal resto d’Europa e oltre (JUKEBOX, serata di apertura di Sotto le Stelle del Licinium, ha portato in scena ballerini da ogni angolo di mondo).

L’estate del teatro del Giardino delle Ore si chiude dopo un mese e mezzo di eventi grazie a un enorme lavoro di squadra e grazie alla partecipazione di un pubblico entusiasta e affezionato.

E non è ancora finita! A settembre continua la programmazione del Giardino delle Ore con due serate di musica dal vivo a opera di artisti di fama nazionale. Appuntamento venerdì 2 settembre con una serata di jazz dedicata a Franco Cerri dai suoi musicisti, per quella che sarà la serata più elegante dell’estate al Licinium. Sabato 10 settembre si chiude con i Four Tiles, grande rock con grandi interpreti: alla chitarra Cesareo degli Elio e le Storie Tese!

Domenica 4 settembre continua il risvolto nazionale con la finale del Premio Castello. Quattro compagnie da tutta Italia si incontrano a Erba per presentare i loro progetti di spettacolo a una giuria d’eccezione: Mario Bianchi (critico teatrale), Valeria Cavalli (direttrice artistica di MTM), Barbara Minghetti (AsLiCo) e Francesco Alberici (Premio Ubu 2021).

I NUMERI DELLA STAGIONE ESTIVA 2022

  • 23 date (tra cui 13 di ArtiGiano)
  • 7 settimane di eventi
  • 13 spettacoli
  • 4 nuove produzioni: Pene d’Amor Perdute, La Donna Volubile, Menarca, Lakers_attorno al lago
  • 7 location
  • 5 comuni
  • 12 registi
  • 6 attori professionisti selezionati su scala nazionale per Pene d’Amor Perdute
  • 10 artisti internazionali (per JUKEBOX al Teatro Licinium)
  • 110 allievi attori tra cui 10 coinvolti in Pene d’Amor Perdute
  • 15 comparse in Pene d’Amor Perdute
  • 1 scenografo per Pene d’Amor Perdute
  • 2 fotografi
  • 3 addetti alla tecnica audio-luci
  • 4 settimane di prove tutti i giorni per Pene d’Amor Perdute
  • 4 mesi di prove per gli spettacoli della Bottega dell’Attore
  • 11 mesi di preparazione per la stagione
  • 3.000 presenze
  • 1.973 biglietti staccati
  • 1.000 e più partecipanti agli eventi gratuiti (JUKEBOX in testa con 497 persone)
  • 1 direttore artistico

Lo spettacolo più visto: Pene d’Amor Perdute, con 768 spettatori.

Lo spettacolo con più date: sempre Pene d’Amor Perdute, con 6 date.

La serata con più pubblico: JUKEBOX con 497 spettatori.

Il cast più numeroso: quello di Pene d’Amor Perdute, con oltre 30 membri del cast.

La location più visitata: il Teatro Licinium di Erba, dove sono andati in scena Pene d’Amor Perdute, Sogno di una notte di mezza estate, JUKEBOX, Lakers_attorno al lago.

Lo spettacolo che ha visto più location: Sogno di una notte di mezza estate, in scena al Teatro Licinium e a Villa Amalia a Erba e a Cascina Nuova a Monguzzo.

Lo spettacolo tornato a grande richiesta: La Donna Vendicativa, produzione 2021, in scena quest’anno ad Albavilla.